lunedì 18 gennaio 2016

EMPOLI 17/1/2016 ...1^ PROVA CDS TOSCANI CROSS

 
LA SQUADRA MASCHILE
Mattinata freddina con il sole che ancora assonnato tarda a mitigare l'aria che circonda il bellissimo parco di Serravalle con i suoi sentieri sterrati ed il suo laghetto parzialmente gelato a spezzare il verde tutt'intorno.
Max ed i ragazzi giunti un po' prima hanno già quasi finito di montare il comodissimo gazebo societario e pian piano il parco si anima di ragazzi e ragazze in cerca di punti per le loro società.
Stò decisamente meglio del giorno della Befana e anche il massaggio non profondo ma efficace di Andrea fatto al mercoledì dopo l'ultimo lavoro ha fatto il suo dovere.
Proprio in quell'ultimo lavoretto avevo percepito di poter tenere a bada il fastidio ai glutei che mi tormenta da un po' e acquisito notevole fiducia per la gara a venire.
All'ultimo momento, visto che il cross sarà tosto e di 10km, invece del 1'/1' in programma ho deciso di lavorare sulla tenuta cercando poi di correre forte da stanco ed ho optato, sotto la supervisione tecnica di Diego, per un 1x3000+1x1000+3x400 ...e le sensazioni provate in corsa, confermate poi anche dal giudizio tecnico di Diego, sono state davvero buone!
Vista la temperatura ed il pregara del sabato saltato a causa del forte vento decido di iniziare anzitempo il riscaldamento prima da solo e poi aggregandomi ai fortissimi compagni di squadra dell' Atletica Castello e siamo veramente una bella macchia biancoverde che ondeggia lungo il percorso gara.
Tornati al gazebo per il cambio scarpe, numero attaccato, tessera in mano per la spunta e dopo 3 allunghi facili dentro al campo gara, dove incontro e saluto Beppe con gli amici del Borgo e di Policiano, ci si ritrova già allineati in attesa del via che sono già le 10.50 circa.
Lo speaker dice che siamo circa 180 ed oggi i più forti toscani (e non solo) sono già pronti a darsi battaglia in questi prati.
Alcuni dei nomi pronunciati li conosco solo di fama e ci sono Scaini, Fadda, Ragusa, Jamali, Copia, Lemmi, Baldini (Marco), Magkriotelis oltre ai nostri i nostri Mei, Occhiolini e Giofrè e poi altri ancora...
Dopo il minuto di raccoglimento e una cilecca della pistola del giudice finalmente si parte e l'ansia tutta d'un colpo me la lascio alle spalle.
Ci aspettano 5 giri da poco più di 2km e la parte opposta alla partenza è abbastanza fangosa e con erba alta quindi la prudenza mi tiene calmo durante tutto il primo giro guidato quasi completamente da chi avevo intorno...7.30 il passaggio e la posizione a occhio è sicuramente oltre la metà del gruppone che via via si stà allungando.
Gia dall'inizio del secondo giro riesco a trovare buone traiettorie ed a rimontare facilmente posizioni su posizioni attaccando bene tutte le salite e lasciandomi andare poi nelle brevi discese per poi cercare la frequenza nei rettilinei più lunghi.
Il tifo delle ragazze e dei dirigenti dell'Atletica Castello lungo il percorso sono di notevole aiuto alla mia rincorsa e grazie all'avvio prudente la progressione mi consente di recuperare con sorpresa via via ragazzi solitamente più veloci di me...Il Neri , Burzicchi ed altri sono i primi che raggiungo già dal secondo giro, il forte Mattia Treve lo prendo poco prima dell'inizio del quarto giro staccandolo nella salita più tosta che precede poi la discesa prima dell'arrivo e continuo a spingere chiudendo sull'amico e compagno di casacca Christian Taras, cercando poi di raggiungere il giovane e forte compaesano Lorenzo Rossi che è in coppia con l'amico Pietro e seguono a poca distanza il loro compagno di squadra Simone Lanzi che probabilmente ha qualche problema fisico altrimenti sarebbe dovuto essere molto più avanti.
Fortunatamente il mio sorpasso e l'incitamento a seguire sprona Christian che reagisce come solo uno della sua forza sa fare e riprende a correre forte dopo un periodo di appannamento credo più mentale che fisico perchè anche lui si trova in una posizione che non gli compete. Così prima si attacca a me e poi mi supera per attaccare di nuovo chiunque si trovi innanzi a lui fino a raggiungere Lorenzo e così il mio quinto ed ultimo giro e quasi tutto sulla sua scia perdendo lievemente contatto nelle salite dove ormai la fatica si fa sentire ...e anche parecchio!.
Il rammarico più grosso sarà quello di aver ceduto una posizione proprio sull'ultima salita ma questo veniva davvero forte e non c'è stato verso di riprenderlo nemmeno spingendo nella successiva discesa per poi continuare a tirare dopo la curva a dx fino all'arrivo.
Come sempre ho corso senza crono e il 7.30 del passaggio al primo giro l'ha detto lo speaker al pubblico mentre si passava noi, mentre il finale 37'35'' circa l'ho calcolato aggiungendo una decina di secondi al tempo di Lorenzo...ma non è certo preciso e non importa nemmeno ...importa invece che mi sia davvero divertito e che abbia provato delle bellissime sensazioni in corsa!
Buona la prestazione di squadra ...Quarti grazie a punti portati a casa da Mei (5) Occhiolini (11) e Giofrè (28) ed ai punti tolti alle altre squadre dal resto dei ragazzi della Castello in gara.
Dopo di noi su un terreno ancora più allentato è stata la volta delle ragazze ...3 i giri per loro ed è stata una piacevole scoperta constatare che sono davvero fortissime conquistando una ottima terza posizione a soli 3 punti dalla seconda!
...a Lucca il 7/2 dopo aver corso la seconda prova si tireranno le somme ma ci sono ottime possibilità di essere una delle pochissime società ad avere sia la squadra maschile che quella femminile schierate al via delle finali nazionali di Gubbio in programma il 22/2/2016.

Altre foto in corsa... Grazie agli scatti di Alessio Guerrieri

 A fine gara con alcuni compagni di squadra
...e chissà che aveva da dire di me Matteo! ;)

4 commenti:

  1. ottimo Albe! Problema rientrato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per caso capiti a terni il 20/2 alla mezza?!

      Elimina
    2. No, il 20 e il 21/2 sarò a Gubbio per le finali dei CDS di Cross.

      Elimina