venerdì 25 giugno 2010

CONTROCORRENTE


Sono anni che non seguo più le partite della Nazionale ..non mi emozionano!

Ieri al lavoro siamo usciti alle 16 perchè c'era la partita e mentre il mio babbo la seguiva alla radio e la Rena in TV io ero a tagliare l'erba del pratino con Milito a farmi da compagnia..

Verso le 17 il rasaerba non ne vuol sapere di aiutarmi, sgancia la cinghia della trazione e così sono fermo ..che faccio?

Salgo in casa e la Rena, incavolata per 2, mi dice che "giocamo da fare schifo e perdiamo 1 a 0" .."e io che centro?!" penso tra me e me..

"Ok" gli dico .."io vado a fare un giretto a piedi!"..

Mi cambio, scarpette e via per le strade semideserte.

Corricchio per circa 30', senza obiettivi se non quello di non stancarmi, fino quasi a Valdimonte dove l'ombra della vegetazione mi ripara dal sole e mi fa vivere in pace con me stesso mentre passo dopo passo mi sono allontanato dalle case, dai pensieri e dalla vita dei più ..che oggi era la partita della Nazionale!

Il rientro è un graduale ritorno alla realtà con le macchine che tornano a trasportare persone da una parte all'altra e la Rena che mi accoglie più arrabbiata di quando son partito e mi dice "3 a 2 ...e ci è andata bene!!", "..a me di sicuro "..50' di rilassante corsa in totale tranquillità era proprio quello che ci voleva oggi pomeriggio per farmi stare un pò in pace con me stesso!!" penso, mentre mi cambio per farmi la doccia ..e non capisco ancora perchè quando parla di calcio mi ci ficca sempre in mezzo con i sui "giochiamo", "perdiamo" e "ci" .. e poi lo strano sarei io che vado sempre a correre..mah!

8 commenti:

  1. Penso che anche il calcio si possa vivere come uno sport normale, in fondo lo era, siamo stati noi (o loro) a farlo diventare quel che è. Io l'ho vista la partita, hanno fatto pena, spenta la tv la vita è continuata come prima senza nessuna incazzatura. Avessi perso in volata mi sarei certo incazzato di piu! ;D

    RispondiElimina
  2. pienamente d'accordo
    A me il calcio piace giocarlo, e da piccolo è stata l'attività più svolta.
    Ma non sono mai stato tifoso, e mai lo sarò.
    Noi runners andiamo proprio controcorrente.

    RispondiElimina
  3. Comunque la tua compagna
    è sportiva, alcuni avrebbero detto
    "hanno perso" o meglio "fanno schifo",
    la verità? Io ero un grande appassionato
    di calcio, un fan sfegatato, però nel calcio
    non esiste la cultura sportiva, che invece ho
    trovato nel podismo, quindi...

    RispondiElimina
  4. Ti sei sicuramente risparmiato un'incacchiatura...
    io purtroppo ho i globuli a forma di pallone per cui...sono stato molto arrabbiato.

    RispondiElimina
  5. OLIVER: Me lo auguro sinceramente..ma quando un mio amico, allenatore della categoria "primi calci", mi racconta delle pretese dei genitori dei piccoli e di come se la prendono quando sbagliano un gol o semèplicemente un passaggio...beh, perdo ogni speranza!

    RispondiElimina
  6. AGODU: Anche per me è stata la stessa cosa a livello giovanile e non vedevo l'ora di andare agli allenamenti.. e veramente tifoso non lo sono mai stato nemmeno io ..ma ad esser sincero l'Inter di quest'anno in Champion, dagli Ottavi in poi, qualche emozione me l'ha data...

    RispondiElimina
  7. CHICO: Non non è sportiva per niente! lei, ex punta di calcio femminile,è molto competente in materia e vive troppo intensamente le partite e quando la Juve gioca come quest'anno...credimi, è meglio parlare d'altro!

    RispondiElimina
  8. MASSIMO:... e si proprio come le Rena!

    RispondiElimina