domenica 28 ottobre 2012

Maratonina città di Arezzo



Finito l’acquazzone, quando sono le 10 al via mi ritrovo in mezzo al gruppone e noi della 10k si parte in contemporanea  alla Mezza.
Parto tranquillo nelle gambe ho solo un paio di settimane di preparazione e Venerdì ho fatto le ripetute in salita che qualche segno lo lasciano..
Siamo tanti davvero e partire in mezzo a tanta gente mi aiuta a non esagerare nei primi km ..a occhio si va intorno a 4/km forse un po’ sotto ma bado bene a non strafare.
Poco dopo il km 3 mi supera Checco che arrivato in ritardo parte per ultimo e cerca di recuperare terreno su quelli che fanno i la 21 come lui, Antonio ha una leggerezza di corsa impressionante e un’elasticità da paura è uno spettacolo vederlo correre  ..1h10’ il suo tempo finale!!!!!!!!!!!!
Lo vedo sparire e continuo con la mia corsa recuperando posizioni su posizioni senza peraltro forzare sul ritmo ..sono in troppi a partire sparati!
Al  km 6 decido di aumentare un po’ e al km 7 ancora un po’ di più e finendo in costante ma buona progressione mi viene facile superare gruppi di ragazzi come se fossero quasi fermi  passo al 10000 in poco più di 37’..almeno così mi riferisce Davide che arriva subito dopo di me visto che come al solito non ho preso ne parziali ne finali …ma che ci farò io col crono?!
Terminata la mia gara torno indietro per attendere che arrivino gli amici e accompagno la Gaia all’arrivo stanca ma contenta della sua buona prestazione.
Poi torno poco prima del km 20 ad attendere quelli della mezza e vedo passare il primo che chiuderà in 1h01’ con la scarpa completamente sciolta, aspetto passare i miei compagni di squadra e Simoncino, che alle 8 mi aveva detto di non venire a correre perché stava male e non aveva dormito e poi ha corso con un sasso dietro al calcagno dal km 10 in poi che gli ha procurato un buco impressionante, è il primo che passa e chiude in 1.12..
Anto lo accompagno per un tratto e fatico più che in tutta la mia gara 1.13..per lui
Poco dietro Diego che chiacchiera come se fossimo in allenamento e col lui arrivo fin quasi sotto l’arrivo 1.15.. il suo time
Poi Francesco che con un deludente per lui 1.17.. e in preda ai crampi si laurea campione italiano Medici!
E via via gli altri..

8 commenti:

  1. Escludendo la Gaia direi che frequenti tutta "pessima gente" :-)
    Complimenti

    RispondiElimina
  2. Io non ho parole per ringraziarti! Mi sono sentita proprio una campionessa! E oggi sono orgogliosissima di me!
    Prossimo obiettivo? Lo deciderò a breve! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei stata bravissima ..ma ora sai cos'è che devi fare!!

      Elimina
  3. grandissimi tempi....grandi atleti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. roba da matti ..e pareva che non faticassero nemmeno!!

      Elimina