sabato 16 ottobre 2010

LEGGENDO I COMMENTI QUA' E LA' ..QUANTE EMOZIONI!!

Aspetto le 16 per una sgambata in compagnia e non sapendo che fare accendo il PC e mi faccio un giro di Blog.
Mi soffermo sugli ultimi commenti del post di Andreadicorsa ed all'improvviso la mente ritorna a quella bellissima giornata di metà Marzo che mi vide alla partenza della maratona della città di Roma ..la mia prima Maratona!
Correvo da pochi mesi e la preparazione andò in fumo per una borsite che mi tenne fermo per quasi un mese.
L'unico lungo lo feci accompagnando in bici gli amici nella loro uscita da 30km!
Non stavo nella pelle e mischiato a migliaia di ragazzi e ragazze partii a razzo da parecchio dietro e solo dopo 5 o 6 km riuscii a raggiungere Patri che era partito un pò più avanti di me.
Era dalla parte opposta della strada e mi ci volle quasi un km per affiancarlo.
Mi ricordo San Paolo, la Piramide e una ragazza conosciuta poco prima dal Mecaroni in metro che era li a bordo strada a fare il tifo per noi..
Le varie soste per la pipì e poi ..e poi il passaggio a San Pietro ..volavo!
Il passaggio alla Mezza in 1h29' quando il mio personale sulla distanza era di 1h35' ..incredibile inesperienza!
Ora ho dei flash della sofferenza nella seconda parte di gara dove, dopo averli tanto inseguiti, vedo scappare via i palloncini colorati e rivedo il sottopassaggio da dove credevo che non sarei più uscito..
La parte finale con la folla festante di Piazza del Popolo che mi spinge a fare uno dei km più veloci di tutta la gara, quando le gambe già da un pezzo non le sentivo più parte di me..
Il Centro di Roma, la Fontana di Trevi ed il ritorno a Piazza Venezia dove vedo da lontano la Rena scendere verso le transenne e mi fermo per abbracciarla e darle un bacio..
Poi gli interminabili ultimi km dove nella salitella dietro il campidoglio, come molti altri, alterno la corsa al cammino e infine l'arrivo, la gioia, il mantello, la medaglia e ..i crampi ai polpacci! ..che dolore in quel giardinetto a due passi dalle tende per i massaggi..
Che emozione certi ricordi ragazzi!! ..anche se il Giovedì successivo ero ancora costretto a scendere le scale all'indietro!!
-
Qualche mesetto dopo nella mia seconda Maratona invece avevo una lepre un pò "supponente" che con i suoi incitamenti mi portò sotto le 3 ore in una gelida giornata di Dicembre del 2007 in quel di Reggio Emilia ..Andrea ti fischiano le orecchie?

4 commenti:

  1. Che bello correre la maratona sotto le tre ore insieme a un mostro sacro come lo zio RIGO !!!

    Troppo bella la maratona !!!

    RispondiElimina
  2. DIEGO: ..Per puro caso scelsi di seguire la seconda delle 3 lepri e mi ritrovai a fianco di un ragazzotto simpatico che parlava, incitava e dettava anche strategie di gara "..passiamo un pò in anticipo e poi gestiamo la seconda parte" mi disse ad un certo punto quando altri del gruppo ad ogni lap dicevano che eravamo un pò veloci!!
    La Maratona più che una gara è un'avventura e una bella vacanza mentale!

    RispondiElimina
  3. mi fischia un pò tutto e mi manca un pò fare il pacer ma prima o poi ricapiterà:-).

    p.s. Diego... quante birre hai bevuto????

    RispondiElimina
  4. @ lo zio,
    che ciuca sabato.....

    RispondiElimina